asud'europa
Settimanale di politica, cultura ed economia

Cerca fra i titoli Frase esatta

La trattativa Si fa ma non si dice
Anno 7 N.3 - 21 gennaio 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Giuseppe Ardizzone, Riccardo Arena, Attilio Bolzoni, Dario Carnevale, Gianfranco Cerea, Gemma Contin, Salvo Fallica, Melania Federico, Norma Ferrara, Pietro Franzone, Franco Garufi, Michele Giuliano, Silvia Iacono, Franco La Magna, Diego Lana, Salvatore Lo Iacono, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Giuseppe Martorana, Maria Elisa Milo, Gaia Montagna, Giuseppe Nicoletti, Salvo Palazzolo, Filippo Passantino, Concetto Prestifilippo, Angelo Pizzuto, Maria Tuzzo

  • Il decalogo per i capilista siciliani;
  • Relazione Commissione Antimafia su stragi: tra omissioni e cautele un’occasione mancata;
  • Venti anni fa la cattura del superboss Riina. Messineo: un errore non perquisire la villa;
  • Dietro alle stragi pure Matteo Messina Denaro. La nuova pista della procura di Caltanissetta;
  • Mafia, l'archivio segreto dei servizi segreti. Ecco le verità su omissioni e depistaggi;
  • “Riparte il futuro” detta le regole ai candidati. Mobilitazione digitale contro la corruzione;
  • I 57 giorni fra le stragi di Capaci e via D'Amelio. La Tela strappata, racconto del terribile 1992;
  • Polizze assicurative sempre più salate. Tariffe insostenibili per giovani e neopatentati;
  • Equità e lavoro;
  • A un mese dalla tornata elettorale il Borsino degli schieramenti in campo;
  • Sicilia regione chiave nella conquista di Palazzo Chigi;
  • La Sicilia nel baratro della crisi economica. Da 5 anni fermi, i settori che scompariranno;
  • Nuovi salassi in vista per le famiglie italiane. Arriva la minipatrimoniale sui conti bancari;
  • La sfida delle risorse europee;
  • I conti della macro-regione del Nord;
  • Paolo Borsellino e Rocco Chinnici: compleanno all’insegna della legalità;
  • Quello sguardo critico che manca;
  • Allarme giovani, dilagano gioco d'azzardo, violenza, sexting, pensieri su suicidio;
  • La Sicilia di Cacopardo è un giallo passionale;
  • Jacques Coeur, il ramingo protocapitalista. Provare a cambiare il mondo a proprie spese;
  • In ricordo di Mariangela Melato e di Emidio Greco;
  • Il banditore innamorato, un suadente maestro e la cupa Sarajevo;
  • E ora dove andiamo? Nadine Labaki e l’isolamento della pace;


Imprenditori con la coppola
Anno 7 N.2 - 14 gennaio 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Giuseppe Ardizzone, Massimo Bordignon, Dario Carnevale, Gian Carlo Caselli, Salvo Fallica, Benedetto Fontana, Pietro Franzone, Franco Garufi, Michele Giuliano, Silvia Iacono, Franco La Magna, Diego Lana, Salvatore Lo Iacono, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Raffaella Milia, Filippo Passantino, Naomi Petta, Pasquale Petyx, Angelo Pizzuto, Giuseppe Puliafito, Claudio Reale, Gilda Sciortino, Luca Tescaroli, Simonetta Trovato, Maria Tuzzo, Giorgio Vaiana.

  • Il coraggio che manca all’Antimafia;
  • Crediti agevolati, corruzione e frodi. Così le mafie si infiltrano nelle imprese;
  • Un reddito minimo garantito;
  • La campagna elettorale del déjà vu;
  • Le tendenze politiche verso le elezioni;
  • Bocciati dalle primarie ed esclusi eccellenti. Salgono i malumori all’interno del Pd siciliano;
  • L’autoassoluzione della politica;
  • “Solo la verità può farci guardare avanti". Il pm Paci: le stragi sono il nostro Olocausto;
  • L’inferno carceri, Strasburgo condanna l’Italia. Celle anguste, maxirimborso a 7 detenuti;
  • Il cronista che osò sfidare la mafia;
  • Una piazza di Barcellona per Beppe Alfano. Il giornalista scomodo alle cosche mafiose;
  • L’educazione alla legalità comincia da piccoli;
  • I furti in Italia;
  • La sconfitta educativa a Gela: in crescita la criminalità minorile;
  • Tra consumismo e disoccupazione. L’esigenza di una nuova economia;
  • Barometro Crif, le imprese siciliane non hanno smesso di richiedere credito;
  • Consumi delle famiglie in picchiata. Crescono le rinunce ai servizi essenziali;
  • Nel 2013 il Pil del Sud andrà ancora giù;
  • Il Medioevo di Umberto Eco;
  • La prima Biennale internazionale d’Arte di Palermo;
  • Palermo, la musica di Giuseppe Verdi apre la stagione del Teatro Massimo;
  • Il teatro? Un muro da abbattere;
  • Incendia e fa a brandelli gli abiti da sposa. Così Roberta Torre libera la donna in teatro;
  • Tigri, whiskey, hobbit e cartoni;


Schiavi di campagna
Anno 7 N.1 - 7 gennaio 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Giovanni Abbagnato, Aurelio Angelini, Federica Argentati, Attilio Bolzoni, Dario Carnevale, Gian Carlo Caselli, Daniela Ciralli, Salvo Fallica, Melania Federico, Salvatore Lo Iacono, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Maria Elisa Milo, Francesca Scaglione, Gilda Sciortino, Maria Tuzzo, Pietro Vento.

  • Un governo nel segno dell’antimafia;
  • Illegalità e caporalato in agricoltura. In migliaia sfruttati nei campi dalla criminalità;
  • Rifiuti, riformare il sistema abbandonare l’emergenza;
  • I beni dei boss non rendono nulla. Ecco la Waterloo delle confische;
  • Grasso e Ingroia, perché i magistrati decidono di candidarsi al Parlamento;
  • “L’Italia vittima di un nuovismo scriteriato”. L’analisi dello storico Salvatore Lupo;
  • Le strategie di Crocetta contro la crisi. Scelte tecniche e necessità mediatiche;
  • Un grido di rabbia dalla Sicilia:
  • Sicilia regione più inquinata d’Italia. Legambiente contro le industrie dell’Isola;
  • Il cinema, Charlot e quel destino da inseguire. Applausi alla fantasia caleidoscopica di Stassi;
  • La mania di un siciliano ispira il protagonista del film di Tornatore;
  • Goodbye di Mohammad Rasoulof;
  • Custonaci, per il trentunesimo anno ritorna la magia del presepe vivente;
  • “U Cuntu”, associazione di idee e dei volontari della legalità;


Poveri italiani
Anno 6 N.47 - 24 dicembre 2012

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Vincenzo Ceruso, Valeria Ferrante, Margherita Gigliotta, Michele Giuliano, Franco La Magna, Rosanna Lampugnani, Rosanna Lanzillotti, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Consuelo Lupo, Davide Mancuso, Emiliano Mandrone, Gaia Montagna, Miranda Pampinella, Angelo Pizzuto, Maria Elisa Potenza, Gilda Sciortino, Agostino Spataro, Alessandra Turrisi, Maria Tuzzo, Pietro Vento.

  • Le ragioni perché sia un anno migliore;
  • Povertà, Italia secondo paese in Europa. In 10 milioni non riescono a uscire dalla crisi;
  • L’esperienza della Comunità di Sant’Egidio;
  • Paesaggi, siti archeologici, coste deturpate. Legambiente combatte l’abusivismo selvaggio;
  • Bianchi: “Tanti debiti ma la Sicilia può farcela”. L’assessore al Bilancio: guerra a parentopoli;
  • Turismo congressuale in continuo calo. Un’occasione perduta per la Sicilia;
  • La stagione del lavoro viene e va;
  • La scuola siciliana va su internet. Prometeo aiuta i docenti in classe;
  • Scuola, veleggiare nella legalità per approdare ad una società migliore;
  • Sicilia, magnifica desolazione;
  • Niente ci fu, storia comune di un coraggioso rifiuto;
  • Da “talìata” al semaforo alla “tavola conzata”. Maria Cubito svela il palermitano verace;
  • Lucentini racconta il coraggio di Piera Aiello;
  • I mille volti di Palermo nel nuovo libro di Melinda Zacco;
  • Si sogna, ciascuno a suo modo;
  • Il tema del diverso e la ricerca delle proprie origini nel libro "Demetrio dai capelli verdi";
  • Ugo Saitta, indomito regista indipendente;


Pericolo frane
Anno 6 N.46 - 17 dicembre 2012

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Giuseppe Ardizzone, Giuseppe Bagnati, Gian Carlo Caselli, Serena Danna, Andrea Festa, Andrea Filippetti, Francesco Fiorino, Michele Giuliano, Franco La Magna, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Patrizio Mannu, Gaia Montagna, Antonello Montante, Giuseppe Nicoletti, Filippo Passantino, Angelo Pizzuto, Concetto Prestifilippo, Claudio Sardo, Gilda Sciortino, Simonetta Trovato, Maria Tuzzo.

  • Il valore del riuso sociale dei beni sottratti ai boss;
  • Ogni anno alluvioni e frane devastano l’Italia. Emergenza annunciata, manca la prevenzione;
  • Penisola fragile e ad alto tasso di terremoti. Dal 1944 spesi 181 miliardi per i danni sismici;
  • Cambia la geografia delle rapine. La Sicilia «sorpassa» la Campania;
  • La sfida del nuovo governo regionale;
  • Piano Azione e Coesione, sei miliardi per contrastare la crisi economica;
  • Un buon governo (locale) per i fondi strutturali;
  • Lo spread silenzioso;
  • Boom di usura e racket al tempo della crisi. Parla il sostituto procuratore Dario Scaletta;
  • La Cia siciliana cambia i propri vertici. Fabio Moschella nuovo presidente;
  • Equità, Populismo, Riformismo;
  • Assemblea regionale di Un'altra storia. Rita Borsellino: dal 2006 la nostra coerenza;
  • L’Italia deve cambiare passo. Oltre il governo Monti;
  • Ingroia mascalzone;
  • I giusti di Sicilia;
  • Su ogni neonato pesa un’ipoteca di 3,5 mln. Save Children: 5% minori non legge libri;
  • Crisi, burocrazia e pressione fiscale. Cala il fatturato delle imprese siciliane;
  • Il benzinaio filosofo e la congiura dei clochard. L’elogio dell’immaginazione di Strumia;
  • Il collezionista di storia siciliana. A Palermo in mostra 200 anni di rarità;
  • La vita a Palermo nel periodo fascista;
  • Lo stalking democratico di Harper Reed. “Così ho stanato gli elettori per Obama”;
  • Fausto Russo Alesi, solitudine in casa Cupiello;
  • Ficarra & Picone, ritorno trionfale in teatro. Al Massimo «Apriti cielo!» fino al 13 gennaio;
  • Ciak siciliano per una crisi vocazionale;


La crisi del bello
Anno 6 N.45 - 10 dicembre 2012

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Giuseppe Ardizzone, Daniela Ciralli, Santo Della Volpe, Melania Federico, Michele Giuliano, Franco La Magna, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Raffaella Milia, Maria Elisa Milo, Teresa Monaca, Paola Nicita, Naomi Petta, Pasquale Petyx, Angelo Pizzuto, Cristiana Salvagni, Gilda Sciortino, Bianca Stancanelli, Gian Antonio Stella, Maria Tuzzo. Giorgio Vaiana.

  • Silvio si fa i fatti suoi;
  • Abusivismo, incuria e sprechi di risorse. Le minacce al Patrimonio culturale siciliano;
  • Borghi, bagli, masserie ville, feudi e torri. Sicilia, in degrado il 90% del patrimonio rurale;
  • Musei chiusi, opere d'arte in prestito. Così la Sicilia si nega ai turisti;
  • Dissesto idrogeologico, Legambiente: “Per i danni spendiamo un milione al giorno”;
  • La sinistra in cambiamento;
  • A volte ritornano;
  • Il governo dei tecnici e i luoghi comuni sulla scuola;
  • L’Ars a battesimo, primo giorno di scuola per i nuovi 90 deputati regionali;
  • L’Europa riduce i fondi strutturali. Contrazione di risorse per 37 milioni di euro;
  • Svimez, uno sguardo oltre la crisi. Condizioni e sfide per rilanciare lo sviluppo;
  • Presentato 'Noi non restiamo a guardare'. In un libro le storie di medici senza frontiere;
  • Al Teatro Politeama il Premio Pino Puglisi. In otto premiati per l’impegno sociale;
  • Il narcotraffico in Sicilia;
  • “Io so”: Antonio Ingroia nell’Italia della ‘trattativa’;
  • Tra arte e storia, la ricerca di Dino Alù. La memoria di Canicattì vive sulla tela;
  • La rivincita delle piccole biblioteche. Così volta pagina l'Italia che legge;
  • I quaderni dal carcere di Cuffaro. “Libertà di amare dentro le mura”;
  • Storia di un Re che imparò a parlare;
  • Gli irresistibili cialtroni di Gaetano Cappelli. Quando i personaggi valgono più delle storie;
  • L’“Amour” senza età di Michael Haneke;
  • Emigrazioni, leggende e proibizionismo;


Un leopardo da smacchiare
Anno 6 N.44 - 3 dicembre 2012

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Giuseppe Ardizzone, Dario Carnevale, Melania Federico, Franco Garufi, Margherita Gigliotta, Umberto Ginestra, Michele Giuliano, Giuseppe Giulietti, Silvia Iacono, Pino Lanza, Pippo La Barba, Franco La Magna, Antonio La Spina, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Giuseppe Carlo Marino, Raffaella Milia, Filippo Passantino, Angelo Pizzuto, Gilda Sciortino, Maria Tuzzo, Filippo Vendemmiati, Riccardo Vescovo.

  • Un nuovo Pd per il governo del Paese;
  • Il ruolo della Sicilia nella vittoria di Bersani. Il centrosinistra ha smacchiato il leopardo;
  • Argine alla diffusione dell’antipolitica;
  • Un’occasione da non sprecare;
  • Una ricchezza da salvaguardare;
  • Primarie, così nel primo turno in Sicilia;
  • L’ottimismo del Barometro di Demopolis: «Vittoria al centrosinistra se si votasse oggi»;
  • Le Primarie e la crisi organica della democrazia e della politica;
  • Dieci domande più una a Pier Luigi Bersani e a Matteo Renzi;
  • Oltre le primarie, per una democrazia partecipativa;
  • Il narcotraffico in Italia;
  • Assenza investimenti, riduzione patrimonio. Stentano a decollare le imprese confiscate;
  • Calo del fatturato e infiltrazioni illegali. La crisi profonda del settore edilizio;
  • Il Siap: smantellata la sezione Catturandi. Scarpinato e Borsellino: no tagli a lotta ai boss;
  • Gli studenti palermitani invadono il quartiere Noce per dire no al pizzo;
  • “Buoni dentro”, i detenuti del Pagliarelli si trasformano in pasticcieri e fornai;
  • Nasce il super centro di Biotecnologia Rimed. Costerà 210 milioni e occuperà 1200 persone;
  • Eshkol Nevo e i figli in cerca dei genitori. Andare in capo al mondo per capire Israele;
  • La verità di Bruno Contrada in un libro: «Io, poliziotto tradito e usato dallo Stato»;
  • Ibsen e l’utopia di Borkman;
  • “Le macchie del leopardo”: per dare ai giovani una “coscienza di luogo”;
  • Niente sesso con la moglie, monasteri medievali e occhi azzurri;


Scuola pubblica laica solidale
Anno 6 N.43 - 26 novembre 2012

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Giuseppe Ardizzone, Vincenzo Carrieri, Mario Centorrino, Pietro David, Cinzia Di Novi, Salvo Fallica, Piera Fallucca, Melania Federico, Pietro Franzone, Michele Giuliano, Silvia Iacono, Pippo La Barba, Franco La Magna, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Emiliano Mandrone, Maria Elisa Milo, Gaia Montagna, Vito Parisi, Filippo Passantino, Naomi Petta, Angelo Pizzuto, Silvana Robone, Giada Saturno, Gilda Sciortino, Simonetta Trovato, Maria Tuzzo, Cinzia Zanin.

  • Giù le mani dalla scuola;
  • Il mondo della scuola di nuovo in piazza;
  • L’onda della protesta invade la Sicilia. Decine gli istituti occupati o autogestiti;
  • Se 24 ore vi sembrano poche;
  • Parlano gli studenti di Anzio: “Giù le mani dal nostro futuro”;
  • Non vacanza, ma democrazia;
  • Allarme di Legambiente sull’edilizia scolastica. Inagibili e insicuri metà degli istituti italiani;
  • Non ci sono più i giovani di una volta;
  • Un ragazzo su cinque adescato in rete. Telefono Azzurro lancia l’allarme;
  • Tra cantanti, scienziati e universitari. Crocetta definisce la squadra di Governo;
  • Quando corruzione e illegalità sono di massa;
  • Imprese in crisi al Sud, aumenta la sfiducia. Il vero freno alla crescita è la pressione fiscale;
  • Se ci si ammala di precarietà;
  • Il maltempo distrugge il raccolto dell’uva. Sos degli agricoltori della Coldiretti;
  • Carceri sovraffollate da Palermo a Milano. Migliaia in digiuno chiedono amnistia e diritti;
  • Riciclo dei materiali altra possibile via contro ecomafie e traffici illeciti di rifiuti;
  • Il procuratore Salvi: “Contro le mafie serve una giustizia più veloce”;
  • Criminalità mafiosa e globalizzazione. “Un modello capace di replicarsi ovunque”;
  • Crescita, banche e garanzie dello Stato;
  • Un tour di Palermo e provincia all’insegna del consumo critico e della lotta alla mafia;
  • “Abbandonato dalle istituzioni”. Biagio Conte in sciopero della fame;
  • Leo Gullotta, Shakespeare e Pirandello. Grandi classici che incassano milioni;
  • Valeria Moriconi, la vita che “ci diede”;
  • Invettiva di Cristicchi contro la guerra;
  • Il cinema indipendente di Debra Granik: Winter’s Bone e l’altra faccia del sogno Usa;
  • Due film “siciliani” di 70 anni fa;


Cittadini del mare
Anno 6 N.42 - 19 novembre 2012

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Giuseppe Ardizzone, Chiara Bocci, Dario Cirrincione, Melania Federico, Pietro Franzone, Michele Giuliano, Romy Hamavi, Sabrina Iommi, Pippo La Barba, Franco La Magna, Diego Lana, Salvatore Lo Iacono, Vito Lo Monaco, Fabrizio Lorusso, Davide Mancuso, Donatella Marinari, Maria Elisa Milo, Angelo Pizzuto, Concetto Prestifilippo, Silvia Ronchey, Gilda Sciortino.

  • Le radici che il Pd spesso non trova;
  • Occupazione, sicurezza, giustizia, pace. Milioni di persone in cerca di serenità;
  • Le primavere arabe due anni dopo;
  • Un dollaro, un euro;
  • Crocetta si insedia a Palazzo d’Orleans. “Farò della Sicilia la California d’Europa”;
  • Lavoratori in sciopero per la difesa del lavoro e contro l’austerità;
  • I buoni propositi di Crocetta;
  • La crisi non rallenta l’apprendistato. Sicilia numeri record per la formazione;
  • Indigenti in crescita nel Mezzogiorno. Oltre 2 milioni costretti a rivolgersi alle mense;
  • L'usura e' il bot delle mafie. Libera fotografa un paese strozzato dalla crisi;
  • Imu più equa con i valori di mercato;
  • Quando Buddha era un santo cristiano;
  • Firenze in festa per la legalità. Incontri e dibattiti sull’antimafia;
  • “La pecora di Pasqua” di Agnello Hornby: «Le ricette, la Sicilia e mia zia Gesuela…»;
    DeAndrè e i suoi concerti;
  • Sofri racconta la sua Palermo. “Una città in cui bisogna perdersi”;
  • Se la sinistra riparte dall'America Latina...;
  • Promessi sposi con leggiadria;
  • Roma Europa Festival, occasione per conoscere William Kentridge;
  • Il Torino Film Festival festeggia il 30° compleanno;


Un mestiere pericoloso
Anno 6 N.41 - 12 novembre 2012

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Giovanni Abbagnato, Giuseppe Ardizzone, Stefano Bartezzaghi, Gian Carlo Caselli, Salvo Fallica, Melania Federico, Pietro Franzone, Michele Giuliano, Pippo La Barba, Franco La Magna, Salvatore Lo Iacono, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Raffaella Milia, Maria Elisa Milo, Gaia Montagna, Antonello Montante, Giuseppe Nicoletti, Naomi Petta, Giuseppe Pipitone, Angelo Pizzuto, Gilda Sciortino, Alessandra Turrisi, Maria Tuzzo.

  • I miracoli che Crocetta è chiamato a fare;
  • Comuni siciliani sull’orlo del dissesto. Da Palermo a Messina è rischio crack;
  • Crocetta si insedia a Palazzo d’Orleans. “Punto ad una Sicilia a sette stelle”;
  • Le briglie che Crocetta deve evitare;
  • Rivoluzione in Sicilia;
  • Un Governatore “doc” per la Sicilia;
  • Governo Crocetta – Battiato: si spera non sia un “grande evento”;
  • Gela, inchiesta sui bambini nati malformati. Tassi sei volte più alti della media;
  • Il Pd si prepara alle primarie. Si vota domenica 25 novembre;
  • Nonostante i continui rincari. Il popolo siciliano si conferma risparmiatore;
  • Green Italy 2012 di Unioncamere e Symbola. “Per uscire dalla crisi l’Italia deve fare l’Italia”;
  • L’Italia è un Paese diretto da vecchi. Eurispes: così monopolizzano il potere;
  • Il narcotraffico in Italia;
  • La scuola Falcone che lo Zen non tollera. In due anni 40 attentati e ora forse chiude;
  • 'Ndrangheta la nuova piovra. Un libro sul “Contagio” arrivato nel Nord;
  • Scenari di pace... scenari di tensione;
  • L’era dell’intelligenza artificiale genera mostri. Marrone racconta la prevalenza dello stupido;
  • Numeri record al concorso per la scuola. In Sicilia 40 mila aspiranti a 1.194 posti;
  • Il valore del lavoro;
  • Un infanticidio in una Stoccolma d’antan, ma Ljunghill va ben oltre il giallo nordico;
  • Aroldo Tieri: “misantropo” frainteso;
  • Un Pinocchio rivisitato al Bellini di Palermo;
  • Il sole dentro, la storia di due ragazzi africani in lotta per i diritti a scuole, cibo e cure;
  • Giganti e papaveri;
  • Jess + Moss di Clay Jeter;


asud'europa
Assessorato Beni Culturali
MIUR
Iscriversi al Centro Pio La Torre
Progetto educativo antimafia
News en
Europe 4 all
Amoru
Europe 4 all
Donaci il 5x1000
RASSEGNA VIDEO
24 Febbraio 2020 | Commenti (0) | Parti video 1

20 Febbraio 2020 | Commenti (0) | Parti video 9

« Video precedenti

ISCRIVITI ALLA MAILINGLIST
Nome
Cognome
Email
Codice antispam HROCK
Vuoi ricevere "asud'europa"?
 
I dati personali e l'indirizzo di posta elettronica forniti verranno trattati secondo il d.lgs. n. 196/2003 dal Codice Civile sulla tutela dei dati personali
Archivio digitale Pio La Torre
La Marcia di Pio
Memoria fotografica