Progetto Educativo Antimafia 2019-2020

Progetto educativo antimafia 2019-2020

Progetto Educativo A.S. 2019-2020

Nel 2020 ricorderemo il 40° anniversario dell’uccisione di Piersanti Mattarella, democristiano, Presidente della Regione Sicilia e il 38° di Pio La Torre, deputato nazionale del PCI, e di Rosario Di Salvo.

Il Centro Studi Pio La Torre, nel rielaborare la 14a edizione annuale del Progetto educativo Antimafia e antiviolenza, per l’anno scolastico 2019/20, ne farà un motivo conduttore per approfondire la conoscenza critica delle mafie e dell’antimafia sociale e politica nell’era della Repubblica, dal secondo dopoguerra ad oggi, dalle lotte per la terra ai delitti politico-mafiosi, dalla costruzione della democrazia rappresentativa alla sua crisi attuale, dal boom economico alla crisi globale del 2007/08 e alla fase critica dello sviluppo attuale. Il Centro Studi proporrà separatamente al Miur, al Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria e alla Direzione generale detenuti e alle università la sottoscrizione di una convenzione onde sollecitare il loro impegno per far partecipare più studenti possibile delle scuole secondarie di secondo grado, delle case circondariali e delle Università.

Sui temi delle singole videoconferenze gli studenti saranno sollecitati tramite i loro docenti a prepararsi e a elaborare testi scritti e domande da rivolgere ai vari relatori. I testi scritti pervenuti saranno pubblicati sul sito e sulla rivista ASud’Europa del Centro studi. Per gli studenti universitari sarà sollecitata l’intermediazione e la collaborazione dei docenti del Comitato scientifico del Centro Studi, e degli altri docenti chi ne farà richiesta.

Il Centro si attiverà anche per il coinvolgimento delle Associazioni studentesche e proporrà ai docenti che insegnano corsi pertinenti (diritto, sociologia, economia) e ai responsabili di Dipartimento la possibilità di riconoscere la partecipazione degli studenti al Progetto educativo come credito formativo.

Saranno segnalati agli studenti, ai docenti e alle istituzioni universitarie i possibili sbocchi professionali.

Schema provvisorio delle videoconferenze:

Iª Conferenza:

Mercoledì 23 ottobre 2019 ore 9,00: "L'EVOLUZIONE DELLE MAFIE NEL SECONDO DOPOGUERRA". (relatori: Antonio BALSAMO - magistrato rappresentante per l'Italia presso l'ONU, Giovanni GRASSO - consigliere del Presidente della Repubblica, Vincenzo MILITELLO - giurista Università di Palermo ; Modera: Vito LO MONACO - presidente Centro Studi Pio La Torre)

IIª Conferenza:

Giovedì 14 novembre 2019 ore 9,00: "LE MAFIE NELL'ERA DELLA GLOBALIZZAZIONE". (relatori: Ernesto SAVONA - criminologo Università Cattolica di Milano e direttore di TRANSCRIME, Leoluca ORLANDO - sindaco di Palermo, Giuseppe DI CHIARA - docente Università di Palermo; Modera: Franco Nuccio - capo redazione ANSA Sicilia)

IIIª Conferenza:

Venerdì 6 dicembre 2019 ore 9,00: "LE NUOVE MAFIE: CONTINUITA' E TRASFORMAZIONE". (relatori: Enzo CICONTE - docente Università di Pavia, Antonio LA SPINA - sociologo docente LUISS di Roma, Giorgia RIGHI - sostituto procuratore di Palermo, Giuseppe PROVENZANO - ministro per il Sud; Modera: Rino Cascio - capo redattore di RAI Sicilia)

IVª Conferenza:

Martedì 14 gennaio 2020 ore 9,00: "LA CORRUZIONE E IL NUOVO SISTEMA POTICO-MAFIOSO". (relatori: Alberto VANNUCCI - sociologo Università di Pisa, Isaia SALES - docente Università degli Studi Suor Orsola Benincasa  di Napoli, Roberto TARTAGLIA - magistrato e consulente della Commissione Antimafia; Modera: Franco Garufi - Centro Studi Pio La Torre)

Vª Conferenza:

Venerdì 7 Febbraio 2020 ore 9,00: "EVOLUZIONE DELL'IMPEGNO ANTIMAFIA DELLE RELIGIONI NELL'ITALIA REPUBBLICANA". (relatori: Corrado Lorefice - arcivescovo di Palermo, Peter CIACCIO - pastore Chiesa Valdese di Palermo, Mustafà BOULAALAM - imam della moschea di piazza Gran Cancelliere; Modera: Marco Romano - direttore Giornale di Sicilia)

Marzo – Femminicidio e differenze di genere nell’affermazione dei diritti nella società italiana. La specificità delle straniere vittime di tratta e delle donne nel contesto mafioso.

Aprile – 38° anniversario dell’uccisione di Pio La Torre e Rosario Di Salvo

 

LE ATTIVITÀ PROGETTUALI


Indagine sulla percezione del fenomeno mafioso

Nell’intento di accrescere la conoscenza e la valutazione critica delle mafie, del loro ruolo negativo nelle società nazionali, dei loro rapporti complessi con la realtà economica, sociale, istituzionale, politica, è stata strutturata una indagine sulla percezione delle mafie e della violenza in generale. I risultati di tale rilevazione, che tocca anche la coscienza civica e la condizione giovanile, saranno esaminati da un’equipe di esperti volontari (economisti, statistici, sociologi, giuristi), che sintetizzeranno le loro valutazioni in un rapporto conclusivo. Sarà cura del Comitato scientifico elaborare una specifica indagine per i detenuti studenti.


Scritture contro la mafia

Gli studenti che seguiranno il progetto saranno sollecitati a produrre liberamente, nella forma e nella sostanza, propri elaborati individuali e collettivi, che saranno pubblicati sul sito del Centro. Per gli studenti continuerà ad essere disponibile la sezione “junior” della rivista online del Centro “ASud’Europa”, ove potranno pubblicare le loro riflessioni sui temi affrontati nelle videoconferenze o proporre altre tematiche di loro interesse.


Teatro contro la mafia

Gli studenti, opportunamente guidati, potranno liberamente utilizzare e rappresentare i testi teatrali stampati dal Centro Studi Pio La Torre, “Orgoglio di Sicilia” di Vincenzo Consolo, “Fango” di Gabriello Montemagno, al fine della produzione di una performance che li rappresenti.


English version

Educational project A.S. 2019-2020

In 2020 we will remember the 40th anniversary of the killing of Piersanti Mattarella, Christian Democrat, President of the Region of Sicily and 38° by Pio La Torre, national deputy of the PCI, and Rosario Di Salvo.
The Pio La Torre Study Centre, in reworking the 14th annual edition of the Anti-Mafia and Anti-Violence Educational Project, for the 2019/20 school year, will make it a common reason to deepen the critical knowledge of mafias and of social and political anti-Mafia in the era of the Republic, from the Second World War to today, from the struggles for the land to political crimes-Mafia, from building representative democracy to its current crisis, from the economic boom to the global crisis of 2007/08 and the critical phase of current development. The Study Centre will propose separately to Milan, the Department of Prison Administration and the Directorate-General of Prisoners and Universities to sign an agreement to urge their commitment to involve as many secondary school students as possible in second grade, of the parishes and universities. Students will be asked, through their teachers, to prepare and prepare written texts and questions for the various speakers on the topics of the individual videoconferences. The written texts received will be published on the website and in the journal “asud'Europa” of the Study Centre. For university students will be asked the intermediation and collaboration of the teachers of the Scientific Committee of the Study Centre, and of the other teachers who will request it. The Centre will also work towards the involvement of student associations and propose relevant courses to teachers (law, sociology, economics) and to department managers the possibility of recognizing the participation of students in the Educational Project as a formative credit.

Will be reported to students, teachers and university institutions the possible professional outlets
Temporary outline of videoconferencing:


First Conference:

Wednesday 23 October 2019 9 9.00 am: "THE EVOLUTION OF THE MAFIES IN THE SECOND WAR". (Rapporteurs: Antonio BALAMO - magistrate representative for Italy at the UN, Giovanni GRASSO - adviser to the President of the Republic,; Moderator: Vito LO MONACO,president of the Pio la Torre Study Center)

Second Conference:

Thursday 14 November 2019 at 9:00 am: "THE MAFIE IN THE ERA OF GLOBALIZATION". (speakers: Ernesto SAVONA - economist Catholic University of Milan and director of TRANSCRIME, Leoluca ORLANDO - mayor of Palermo, Giuseppe DI CHIARA - professor University of  Palermo)

Third Conference:

Friday, 6 December 2019 at 9:00 am: "THE NEW MAFIE". (speakers: Enzo CICONTE - professor University of Pavia, Antonio LA SPINA - professor University LUISS ROMA, Giorgia RIGHI - deputy public prosecutor of Palermo, Giuseppe PROVENZANO - minister for the SOUTH)

Fourth Conference:

Tuesday, 14 January 2020 at 9:00 am: "CORRUPTION ANDF THE NEW POLITICAL-MAFIA SYSTEM".(speakers: Alberto VANNUCCI - sociologist University of Pisa, Isaia SALES - lecturer University of Suor Orsola Benincasa of Naples, Roberto TARTAGLIA - magistrate and consultant of the Anti-Mafia Commission)

Fifth Conference:

Friday 7 February 2020 9.00 am: "EVOLUTION OF THE ANTIMAFIA COMMITMENT OF RELIGIONS IN REPUBLICAN ITALY". (speakers: Corrado LOREFICE - achbishop of Palermo, Peter CIACCIO - pastor Valdese Church of Palermo and others to be defined)

March– feminicide and gender differences in the assertion of rights in Italian society. The specificity of foreign victims of trafficking and women in the Mafia context.

April– 38° anniversary of the killing of Pio La Torre and Rosario Di Salvo

THE DESIGN ACTIVITIES
Investigation of Mafia perception
With a view to increasing the knowledge and critical assessment of mafias, their negative role in national societies, their complex relations with economic, social and institutional reality, A survey on the perception of mafias and violence in general has been structured. The results of this survey, which also affects civic awareness and youth, will be examined by a team of volunteer experts (economists, statisticians, sociologists, lawyers)which will summarise their assessments in a conclusive report. The Scientific Committee will draw up a specific survey for student prisoners.
Scriptures against the Mafia
Students who follow the project will be encouraged to freely produce, in form and in substance, their own individual and collective works, which will be published on the Centre’s website. Students will continue to have access to section“junior”of the online journal of the Centre“asud’Europe”, where they can publish their reflections on the topics covered by videoconferencing or propose other topics of interest to them.

Theatre against the Mafia
The students, properly guided, can freely use and represent the theatrical texts printed by Centro Studi Pio La Torre, “Orgoglio di Sicilia” di Vincenzo consolo, “Fango” di Gabriello Montemagno, to produce a performance that represents them.


I progetti degli anni passati

asud'europa
Iscriversi al Centro Pio La Torre
Progetto educativo antimafia
News en
Europe 4 all
Amoru
Donaci il 5x1000
RASSEGNA VIDEO
23 Ottobre 2019 | Commenti (0) | Parti video 6

28 Maggio 2019 | Commenti (0) | Parti video 16

« Video precedenti

ISCRIVITI ALLA MAILINGLIST
Nome
Cognome
Email
Codice antispam 2AVW6
Vuoi ricevere "asud'europa"?
 
I dati personali e l'indirizzo di posta elettronica forniti verranno trattati secondo il d.lgs. n. 196/2003 dal Codice Civile sulla tutela dei dati personali
Archivio digitale Pio La Torre
La Marcia di Pio
Memoria fotografica